Il lancio delle olimpiadi di Tokyo

Avete visto che spettacolo il video del lancio delle olimpiadi di Tokyo 2020?

C’è capitan Tsubasa, Doraemon, Pac-man e alla fine il premier giapponese si trasforma in Super Mario, per entrare in un condotto che lo porta direttamente a Rio, per prendere il testimone!

Non l’avete visto in diretta?

Ah, sfortuna! Purtroppo il comitato olimpico non ne permette la diffusione, rimuove tutti i video su YouTube…  mah… uno dovrebbe essere contento che ti fanno pubblicità gratuita facendo diventare il tuo spot un video virale!! Che senso ha spendere migliaia di euro per realizzare una pubblicità che nessuno potrà mai vedere?

Son le cose che non ho capito, come la guerra contro le gif su Twitter. #mah

Screenshot_20160822-224630

Pirates: The Legend of Black Kat

Pirates_The_Legend_of_Black_KatHo trovato questo gioco per PlayStation 2 per puro caso; si tratta di Pirates: The Legend of Black Kat. Kat sta per Katerina, non cat (gatto).

La storia comincia con un bel punto interrogativo, ma non dovuto a flashback o altri espedienti “suspense”, ma perché non ci si capisce nulla.

Inizia un filmato dove un pirata racconta una storia a una bambina e… ti mette al comando di una nave così, senza tutorial né niente, forza, butta giù l’avversario!

Dopo aver fatto saltare in aria i cattivi senza nemmeno sapere perché (e se erano buoni?), parte un altro filmato: non si sa chi sta duellando contro un altro personaggio sconosciuto, che risponde sulle classiche rime “dovrai passare sul mio cadavere”, venendo accontentato.

La nostra eroina, dopo aver fatto affondare una nave di non si sa chi, nel frattempo vede in lontananza del fumo nero: “ehi, forse mio padre è in pericolo!” Torna a casa ed è tutto in fiamme! E suo padre è stato ucciso! Meno male che con le sue ultime energie le ha scritto una lettera chilometrica con lo spiegone! Ma se aveva tutte queste energie da scrivere una pagina intera con una penna d’oca, non poteva mettersi in salvo? E il pirata cattivo, che nel frattempo stava meticolosamente dando fuoco a tutti gli angoli della villa, non ha notato che la sua vittima invece di giacere a terra, stava scrivendo un romanzo?

Dalla lettera si scopre una notizia shock! La madre di Katerina era un pirata. Non me lo sarei mai aspettato!
Inizia così la sua vendetta: è ora di tornare alla nave, ovviamente ormeggiata dall’altra parte dell’isola. Bisogna disfarsi di tutti i nemici che incontreremo durante il percorso: pirati vestiti tutti uguali, granchi giganti e, se attiveremo il teletrasporto per un “sottosopra” stile Stranger Things, anche scheletri. Anche qui niente tutorial, bene, vorrà dire che si impara facendo le cose! La violenza è inesistente, i nemici sconfitti scompaiono e si trasformano immediatamente in oro o powerup.

Almeno all’inizio, questa cosa del “sottosopra” non pare aver un senso logico…. magari si scoprirà più avanti?

Una cosa interessante è che Kat possiede l’olfatto di Paperon de’ Paperoni: non appena si cammina sopra un tesoro, inizia a vibrare il controller e a dire “sento odore di oro” – se vuoi prenderlo, devi provare a trovarlo “alla cieca” premendo L2. Non sempre funziona: quando ero nel “sottosopra” sono stato 5 minuti a “sentire odore di oro”, ma non ho trovato nulla: boh. A cosa serve l’oro trovato, non l’ho capito, forse più avanti nella storia ci sarà un negozio su qualche isola.

Una volta sconfitti tutti e arrivati alla nave, inizia il tutorial. Ma se volevi fare il tutorial, non potevi metterlo all’inizio? Ormai i comandi li ho imparati di già! Si nota che non è possibile andare nell’acqua, c’è un campo di forza che te lo impedisce (capisco: sarebbe stato molto più complesso permettere di nuotare). Un altro dettaglio al quale non siamo più abituati è che si può salvare solo quando si trova un pappagallo appollaiato (save point) e non quando ci fa più comodo.

Saliti in barca c’è la seconda meccanica di gioco: la navigazione in mare e i nemici da abbattere a cannonate.
Alla fine, se si lascia stare la trama “ovvia”, è un buon gioco variegato: avventura, esplorazione, combattimenti navali: si ha voglia di continuare per vedere che cosa c’è nella prossima isola.

Un altro punto a favore è come è stata pensata la modalità scontro tra due giocatori: chi perde si prende una nave più potente del vincitore, se quindi ci sono disparità tra il padrone di casa (che magari conosce il gioco a perfezione) e l’ospite (che non ci ha mai giocato in vita sua), vengono pareggiate automaticamente dal gioco in un paio di match! Ottimo!

La grafica e il sonoro sono ovviamente datati, ma sono accettabili se si considera che è un gioco del 2002: per esempio l’acqua è trasparente e si intravedono pesci e relitti sommersi, sulla sabbia lasciamo impronte e delle simpatiche scimmiette giocano tra di loro.

Basta con gli elenchi telefonici!!!

Ho appena ricevuto una bolletta dalla Wind, anche se ho chiuso il contratto qualche mese fa.

“Strano”, mi sono detto, chissà che vogliono.

L’apro:

elenco telefonico wind 2

??? Per cosa?? Il router era finito di pagare, penali di chiusura contratto non ci devono essere (per me un mese dura 30-31 giorni, non 28, ladri!)

Leggo di più:

elenco telefonico wind

Spese di distribuzione elenchi telefonici???? Ma se non ne apro uno da dieci anni!!! Siamo nel 2016, c’è Google, le pagine bianche sono uno spreco di carta! L’avevo già scritto nel 2011, stampiamole solo per quei 10 affezionati che ne fanno esplicita richiesta!

E voi? Da quanto tempo non aprite un elenco telefonico?

L'elenco telefonico serve ancora?

Un sacco di esercizi e quiz non funzionano più

Mentre stavo rimettendo a posto il sito, ho notato che TUTTI i quiz e metà degli esercizi non funzionano più. 🙀

I quiz perché la piattaforma di e-learning che usavo ha ricevuto l’ultimo aggiornamento 15 anni fa e quindi sui server nuovi non gira per bene. Ottimo! Sono riuscito a tirare fuori le vecchie domande, ma sono in formato SQL:

quizHo qualche idea per rimetterli online, ma c’è bisogno di un po’ più di tempo 😢

Altri esercizi erano stati compilati come plugin di mojoPortal sotto .NET 4.0. Suppongo che l’aggiornamento che ho fatto a .NET 4.5 (o 5? Boh) non gli piaccia, ma magari gli basta solamente essere ricompilato… se solo mi ricordassi come ho fatto 5 anni fa a farlo…  ho il vuoto assoluto in testa (è una *.DLL)

errori

Finalmente posso lasciare recensioni su Play Store!

Evviva! 🙌 Aspettavo questo momento da anni! Finalmente Google ha tolto l’obbligatorietà di avere un profilo su Google+ per lasciare recensioni sulle app del Play Store!

Era una cosa che odiavo a morte, era estremamente invadente e intollerabile poter cliccare su nome e cognome di chi aveva lasciato la recensione e vedere tutta la vita privata, altri post e recensioni, ecc…

Finalmente posso lasciare recensioni 1 stella come queste ✌

Screenshot_20160814-095657Screenshot_20160814-095815

Una buona idea non basta: prima di Pokémon GO

Stamani ho letto un articolo su Multiplayer.it dove viene mostrato un clone di Pokémon GO risalente al 2011. Ecco il trailer:

Quindi Niantic ha copiato l’idea?

Io penso proprio di no. L’idea di base è simile, ma il game play è diverso.

Ok, il gioco non è più disponibile, e anche se lo fosse, non funzionerebbe in Italia (Olleh è la “TIM” coreana), quindi non l’ho provato personalmente, ma dal video io vedo che l’idea è stata realizzata in modo completamente differente.

Lo scopo del giocatore in Olleh catch catch era di trovare più Mon possibili, in modo da avere più coupon, mentre in Pokémon GO è quello di trovarli tutti ed essere più forti degli altri.

Anche la monetizzazione è diversa, nel primo c’era la fidelizzazione del cliente: non penso proprio che paghino (tramite punti coupon) la gente per farla andare in negozi a caso, probabilmente era “vai nei negozi partner per prendere figurine e punti da usare nei negozi. In Pokémon GO invece la monetizzazione avviene tramite acquisti di power up o sponsorizzazioni di pokéstop.

In conclusione penso che Niantic non sì sia lontanamente ispirata a questo, ma semplicemente abbia preso ingress e abbia semplificato il gioco in modo da renderlo alla portata di tutti.

Che ne pensate?