A caccia del Wumpus

Leggendo l’ebook dedicato ai computer anni ’60 e ’70 dell'”antiquario digitale” ho scoperto l’HP 2100, un computer capace di far lavorare fino a 32 utenti in contemporanea.

Questo computer non aveva schermi, ma scriveva tutto su carta su una specie di “stampante/tastiera” chiamata telescrivente.

Tutto ciò che appariva a schermo, invece veniva effettivamente stampato sulla carta della telescrivente, che poteva anche essere situata lontano, collegata telefonicamente.

Questo computer costava oltre 100mila dollari, quindi l’utilizzo era riservato a scopi di ricerca e di affari. E ovviamente anche per i giochi. Questo è un gioco che è possibile giocare ancora adesso scrivendo

telnet mickey.publicvm.com

il vostro PC si collegherà a questo simulatore di HP-2100 e vi farà giocare a questi giochi “primordiali” (nota: su alcune versioni di Windows, il comando telnet non è incluso di default)

Come funziona? Prima di tutto bisogna immaginarsi di essere in una caverna con 20 cave, tutte collegate tra di loro. Ecco un disegno del programmatore originale:In una cava potrebbe esserci un burrone, mortale, dei pipistelli giganti che ci porteranno in un’altra cava a caso, oppure il mostro da uccidere. Se contiene il mostro, si potrebbe spaventare e spostarsi in una adiacente (75% probabilità), oppure potrebbe mangiarci (25%).

Via via che la telescrivente stampa la nostra avventura, bisogna immaginarsi la mappa:

Certo, per gli standard attuali è un gioco schifoso, ma è comunque interessante vedere come erano i giochi 45 anni fa.

Ho fatto un video gameplay:

Oppure potete provare questa versione per il browser: https://osric.com/wumpus/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.