Bacche di goji fresche

Avete mai sentito parlare delle bacche di goji? Stanno diventando popolari anche qua in Italia.

Tralasciando il fatto che il marketing gli assegna proprietà miracolose e aumenti del 5000% del prezzo originale (il prezzo della confezione con le scritte in italiano presso un supermercato italiano, contro il prezzo della confezione importata in un minimarket cinese), mi son sempre domandato perché è sempre secco, non si trova fresco nemmeno in Cina. Eppure sarei curioso di assaggiarlo.

La risposta è facile, e l’ho scoperta guardando il documentario che ho inserito alla fine dell’articolo (audio in cinese, sottotitoli in inglese). Semplicemente… le bacche sono delicatissime, la buccia è molto fragile, quindi vengono essiccate immediatamente per non farle andare a male. L’unico modo è andare nei deserti della Cina nord occidentale nel periodo di raccolta e raccoglisele da soli. (Ovvero: probabilmente non avrò mai l’occasione di assaggiarle)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *