Come disattivare l’avvio automatico di Dike su Mac

Ieri ho configurato la firma digitale sul Mac. È stato complicatissimo far riconoscere a Firefox 58 la CNS per fare il login, perché le istruzioni sono “fresche fresche”:

Istruzioni provenienti da un PDF di QUARANTANOVE PAGINE, aggiornate al 2009!!!!

Tra i requisiti fondamentali c’è l’installazione di Dike, perché contiene librerie indispensabili per il login via smartcard sul browser.

Ma problema principale è che Dike si avvia in automatico A TUTTI I SINGOLI AVVII DEL COMPUTER!


Perché caricare a ogni singolo avvio del mio Mac un programma che uso 1 volta all’anno???

Sono 110 MB di memoria sprecata!!! E in più la barra delle icone tray è già troppo lunga per i miei gusti. Sono abituato a Windows, e ormai da oltre 15 anni c’è una funzione super innovativa come questa:

Ma evidentemente per Apple non è intuitivo nascondere le icone e quindi sui Mac bisogna pagare dai 12 ai 4 euro per “nascondere” le icone meno utili.

Vabbé torniamo al punto principale: Dike viene caricato ad ogni avvio, e non c’è nessuna opzione per disattivarlo.

Per disattivarlo, dobbiamo cancellare un file, manualmente, ogni volta che viene eseguito Dike.

Aprite il finder, premete i tasti Command+shift+G e scrivete: ~/Libreria/LaunchAgents   (Per scrivere la tilde ~ su Mac, digitare Option+5)

All’interno troverete un file chiamato com.infocert.dike.plist : per disattivare l’avvio automatico di Dike è necessario ELIMINARLO

Ma attenzione! Con un comportamento tipico da malware, Dike creerà nuovamente il file ogni volta che lo eseguiamo, e noi, sempre, dovremmo sempre andare a cancellare il file manualmente! 😩 Meno male che devo fare solo una firma digitale all’anno…

Aggiornamento: ho trovato un metodo più radicale, che disattiverà Dike definitivamente 😁

Mi sono stancato di Mobike

Quando è uscito Mobike a Firenze ero super eccitato! Con 30 centesimi potevo noleggiare una bici di buona qualità e parcheggiarla dove mi pareva. Quando dopo poco hanno abbassato il prezzo di noleggio a 15 centesimi, ho iniziato a usarla tutti i giorni per andare a lavoro: con la macchina ci metto 12 minuti, ma con la bici, evadendo il traffico, ce ne metto 20! Buon affare!

Poi, a novembre la stangata: aumento a 50 centesimi ogni 30 minuti! Eh??? 1 euro al giorno?? Non ci siamo, a quel punto meglio fare l’abbonamento del bus e farmi il tragitto comodamente seduto sul tram!

Ho chiesto il rimborso all’assistenza e mi hanno fatto notare che c’è la possibilità di fare un abbonamento:

  • 30 giorni = 5 euro
  • 90 giorni = 10 euro
  • 180 giorni = 50 euro (??? Costa come 5 abbonamenti di 90 giorni!!!)

Ho fatto quindi un abbonamento di 90 giorni. A novembre è piovuto tanto, quindi non ho usato tanto la bici.

Quando la prendevo però, era veramente un problema! Erano durissime, e il sellino scendeva sempre!! Ora, non so se è un problema di manutenzione, forse la catena sporca dentro il carter chiuso, ma comunque la mia velocità media su una Mobike adesso è di 8km/h, pedalando come un dannato! Se con una mobike nuova a settembre ci mettevo 18 minuti per arrivare a lavoro, ora ce ne metto 35, e arrivo grondante di sudore!! Una fatica tremenda.

E quel c***o di sellino, che si abbassa sempre “altezza bambini”!!!!

Quindi, mi rimangono 19 giorni di abbonamento, e ho due opzioni: o disinstallo l’app, o rinnovo per altri 90 giorni a 10 euro. Ma con questa qualità di servizio, non ci penso nemmeno!

Se volete vedere la mia frustrazione durante l’utilizzo:

A sto punto, con le bici mezze rotte, con la sella che non sta mai su, che le tengono a fare sulle strade?? Se non volete fare la manutenzione, togliete Firenze dalle aree servite e ripulite le strade da questi giocattoli pesantissimi!

Coin Crypt

Criptomonete! No, Coin Crypt è un gioco di 4-5 anni fa su Steam che ho avuto in regalo qualche tempo fa.

Come funziona: senza tutorial, ti trovi un una isola del Pacifico, tra le rovine di un’antica civiltà, con regole basate sullo scambio di monete. Immediatamente si capisce che alcune monete si possono usare per attaccare i nemici, altre invece guariscono, altre invece hanno solo un valore economico: quindi bisogna preparare una strategia molto bilanciata, non usare troppe monete per sconfiggere i nemici (Game Over quando finiscono), spenderle in donazioni, ricaricarsi la salute, ecc…

Se si ha un controller xbox l’interfaccia è molto semplice, si dà l’OK con il grilletto destro, si scelgono le monete con i vari pulsanti indicati a schermo. Se usate un Dualshock 4 come me, o avete fatto il callo al fatto che X = Quadrato e A = X, ecc ecc, oppure auguri.

Tecnicamente il gioco è facile: ci sono 3 livelli casuali, mostro finale e vittoria. In pratica tutto dipende dalla fortuna/pazienza/strategia/scelte effettuate.

Man mano che si va avanti si sbloccano altri personaggi, ognuno con una caratteristica diversa. Esempio il fantasma trova più monete, ma ne perde un po’ per la strada; la scimmia usa tutte le monete che ha in mano durante una battaglia, che può essere un bene, ma anche un male.

Come gioco quindi è facile da capire, ma difficile da padroneggiare: completarlo tutto richiede tantissima pazienza e ore e ore di gioco. Se, come me, non avete pazienza… dopo un po’ di game over comincia a venire a noia.

C’è anche una sfida giornaliera online, tutti i giocatori provano la stesso livello con lo stesso carattere per competere sul punteggio migliore.

Riguardo le criptomonete in coin crypt… durante il gioco, è possibile trovare un computer, spendendo una moneta è possibile minare una criptomoneta… il quale valore, quasi come nella realtà, sarà totalmente instabile e imprevedibile, cambiando casualmente all’inizio del livello.

Video: