Una buona idea non basta: prima di Pokémon GO

Stamani ho letto un articolo su Multiplayer.it dove viene mostrato un clone di Pokémon GO risalente al 2011. Ecco il trailer:

Quindi Niantic ha copiato l’idea?

Io penso proprio di no. L’idea di base è simile, ma il game play è diverso.

Ok, il gioco non è più disponibile, e anche se lo fosse, non funzionerebbe in Italia (Olleh è la “TIM” coreana), quindi non l’ho provato personalmente, ma dal video io vedo che l’idea è stata realizzata in modo completamente differente.

Lo scopo del giocatore in Olleh catch catch era di trovare più Mon possibili, in modo da avere più coupon, mentre in Pokémon GO è quello di trovarli tutti ed essere più forti degli altri.

Anche la monetizzazione è diversa, nel primo c’era la fidelizzazione del cliente: non penso proprio che paghino (tramite punti coupon) la gente per farla andare in negozi a caso, probabilmente era “vai nei negozi partner per prendere figurine e punti da usare nei negozi. In Pokémon GO invece la monetizzazione avviene tramite acquisti di power up o sponsorizzazioni di pokéstop.

In conclusione penso che Niantic non sì sia lontanamente ispirata a questo, ma semplicemente abbia preso ingress e abbia semplificato il gioco in modo da renderlo alla portata di tutti.

Che ne pensate?

Rispondi