Libero è stato hackato

Per registrarmi ai siti “inutili” utilizzo una mail su libero.it, che poi vado a leggere una volta a settimana. In questo modo non devo preoccuparmi di ricevere vagonate di spam.

Libero stanotte ha mandato una mail un po’ allarmante:

libero

Un hacker ha preso tutte le password, anche se, per fortuna, sono criptate. Ma non è detto che siano inutilizzabili dagli hacker. Per esempio, quando rubarono le password dal sito Adobe, furono criptate con un algoritmo semplicissimo, e quindi, era come se fossero state in chiaro.

Ma ora che ci penso… vi ricordate mesi e mesi fa, lo spam proveniente da Libero??? Quello spam con parole senza senso, proveniente da caselle di posta @libero.it? Adesso si spiega come era possibile che queste mail spam fossero inviate effettivamente dagli account, e come fosse possibile che sia inviato agli amici in rubrica: le password e gli accessi erano stati compromessi da mesi, altro che “nei giorni scorsi”!!!!

Rispondi