Wii Motion Plus Mania!

Ieri sera, dopo la lezione, ho preordinato su Amazon Wii Play Motion, la nuova raccolta di minigiochi per Wii.

Come mai? Perché costa 38 euro, con un Wiimote con MotionPlus integrato in regalo, ovvero 2 euro più economico del wiimote sfuso! Un occasione unica, senza contare il fatto che la spedizione è gratuita!

Anche se non mostrata in foto, dovrebbe esserci la custodia di silicone, quando mi arriverà il pacco vi farò sapere

Troppo costoso? Secondo me è l’unica possibilità per giocare in due persone col Wii, un Wiimote tarocco costa 34 euro…

Inoltre ho comprato a 18 euro Family Trainer per Wii, dove c’è un tappeto stile Dance Dance Revolution per giocare contemporaneamente in due persone. In pratica il gioco originale + tappeto originale costa meno del tappeto taroccato cinese di DealExtreme! In effetti ho qualche dubbio sul fatto che il tappeto sia incluso nella scatola, anche se la pagina dice “Il gioco viene venduto in confezione con il tappetino”…. dovrebbe arrivarmi mercoledì prossimo, vi farò sapere.

Confermato: L’homebrew channel invalida la garanzia del Wii

L’anno scorso avevo scritto sul forum di alcune voci che dicevano che Nintendo fosse in grado di vedere se un Wii ha subito “modifiche non autorizzate”.

Per vedere se ha avuto una modifica hardware, non ci vuole molto, sebbene siano soli 6 punti di saldatura, rismontare il wii senza lasciare tracce è un po’ difficile.

Per quanto riguarda l’Homebrew Channel, tutti erano convinti che, una volta eliminato il canale con anytitle deleter, avremmo cancellato qualsiasi traccia.

Bushing, uno dei più esperti del settore, ha fatto qualche ricerca ed ha fatto un’interessante scoperta.

Infatti, uno dei suoi lettori aveva un Wii con il lettore DVD rumoroso; ha cancellato tutte le tracce di modifiche non autorizzate con anytitle deleter, e l’ha mandato indietro a Nintendo per una riparazione fuori garanzia (quindi, pagando)

La risposta che ha ottenuto è che dato che sono stati installati software non autorizzati, non possono riparare il problema hardware, neanche pagando. 😕

Fortunatamente, stupito da come fosse stato possibile che la Nintendo l’abbia beccato in pieno, lo sfortunato protagonista, ha fatto un dump della nand (ovvero: ha copiato su scheda sd l’intero contenuto della memoria interna del Wii), e l’ha mandato a Bushing.

Risultato? La Nintendo ha creato un disco di verifica software: prima di iniziare qualsiasi riparazione controllano se sono stati installati canali non autorizzati.

Se ci tenete a mantenere valida la garanzia sul vostro Wii, dovrete pensarci due volte prima di usare canali non autorizzati. Per me, avendo comprato il Wii in Giappone, il discorso non mi riguarda: nel caso mi si rompesse, non lo manderei di sicuro laggiù a farmelo riparare 😁 (Senza contare il brusco modo in cui ho rovinato i sigilli della garanzia che coprivano le viti, il cambio regionale, il cambio del numero di serie, e la sostituzione di tutte le viti triwing “a tre lobi” con viti normali – perfino un cieco si accorgerebbe che ci ho messo le mani sopra eheheh)

Fortunatamente la qualità costruttiva del Wii è molto elevata, e non è soggetta a “cerchi rossi della morte” come per l’xbox, o “luci gialle della morte” per la ps3, e quindi potremmo fare a meno della garanzia 😊