Adobe si suicida?

Con una mossa decisamente azzardata, Adobe ha appena annunciato i piani per il futuro.

Photoshop, Illustrator, InDesign e tutti i loro programmi leader del mercato della grafica professionale non saranno più aggiornati, saranno rimpiazzati da una versione ad abbonamento.

Inutile dire che, con questa mossa, per me è come se fossero morti: uso Photoshop e gli altri per lavoro, ma di solito li aggiorno ogni due versioni, pagando 5-600 euro ogni 4 anni, e il vantaggio che il software è mio, per sempre.

Con il nuovo schema dei prezzi, invece adesso è un abbonamento, con prezzi che arrivano anche a quasi 100 euro al mese!!!!!

Forse per una multinazionale 100 euro al mese sono briciole, ma per uno piccolo come me sono una valanga di soldi!

D’altronde, l’anno scorso hanno fatturato “solo” 4,4 miliardi di dollari, perché non spremere gli utenti fino in fondo?

5 pensieri su “Adobe si suicida?

      1. e se usi la vecchia versione senza aggiornarla? Comunque non mi sembra giusta questa decisione, l’hai dovuta comprare e adesso ti mette un abbonamento?
        Io se fossi in te smetterei di pagare e usare un altro programma (ce ne sarà uno quasi uguale o no?)

Rispondi