C’è differenza tra tenere il case aperto e tenerlo chiuso?

Per una settimana ho tenuto il case del nuovo server di Dandandin (non ancora attivo) aperto da tutti i lati. Temperatura media del disco 23 gradi. Poi ho visto che funzionava bene e l’ho chiuso, mettendo ventole davanti e dietro per fare un flusso d’aria positivo. La temperatura del disco è diminuita di un paio di gradi, e il disco ha più attività di scrittura rispetto alla settimana precedente!

caso-chiusoConclusione: anche se a occhio sembra che tenere il case aperto “faccia circolare più aria”, in realtà con una buona ventilazione del case si ottengono risultati migliori.

Aggiornamento: sembra che smartctl non legga bene la temperatura del disco. Devo fare prove più approfondite con hddtemp

Come fare un benchmark veloce su Linux

Grazie a Enki (app stile Brain Training per la programmazione – se la volete provare e vi serve un invito potete usare il mio codice MAGNE985) ho trovato un benchmark veloce da fare su Linux, per vedere la velocità di un singolo core del processore.
dd if=/dev/zero bs=1M count=1024 | md5sum
Quello che fa questo comando è vedere quanto tempo ci mette un core del processore a fare un hash md5 di 1 gb di “zero”.
Per esempio sul mio Pentium G3420 di lavoro (vi ricordate il post sul PC più economico possibile?) ottengo questo:
dd if=/dev/zero bs=1M count=1024 | md5sum
1073741824 byte (1,1 GB) copiati, 2,10036 s, 511 MB/s dd if=/dev/zero bs=10M count=2048 | md5sum
21474836480 byte (21 GB) copiati, 49,0278 s, 438 MB/s
sull’Intel Xeon W3520 che fa da server a Dandandin invece ottengo questo:
dd if=/dev/zero bs=1M count=1024 | md5sum
1073741824 bytes (1.1 GB) copied, 2.79137 s, 385 MB/s

dd if=/dev/zero bs=10M count=2048 | md5sum
21474836480 bytes (21 GB) copied, 56.9042 s, 377 MB/s
Ehi! Ci mette 10 secondi in più! Ma come? Uno Xeon da 400 euro che viene battuto da un banale Pentium da 50 euro????
In effetti il server è ormai datato! È tempo di cambiare server a Dandandin!
confronto-xeon