Mandare gli auguri con Don Natale

Aggiornamento 2016: Don Natale non è più funzionante

Quest’anno Sky, per promuovere il suo bouquet di canali satellitari, ha ideato una nuova campagna pubblicitaria virale per offrire a tutti la possibilità di inviare gli auguri di Natale in modo personalizzato e simpatico, con un’applicazione di Facebook che crea un messaggio di auguri personalizzato con un Babbo Natale un po’ “speciale” e diverso dal solito… è siciliano e lo slogan della campagna di auguri con Don Natale è “per fare gli auguri, manda una persona di fiducia”.
Questi auguri generati consistono in un video personalizzato “stile film cinematografico”, e può essere pubblicato su Facebook, mandato per email, messo su Youtube, Dailymotion; insomma, messo dove vi pare.
Il risultato è bellino ed è anche simpatico. (Anche se, non essendo proprio serio, sconsiglio l’invio a determinati destinatari…)
Ma che cosa state aspettando ancora qua su Dandandin, non siete ancora andati sul sito di Don Natale? Provate subito quest’applicazione per Facebook per fare gli auguri a tutti i vostri amici, mancano solo pochi giorni a Natale!

Ovviamente la campagna non promuove queste associazioni a delinquere che purtroppo hanno causato centinaia di migliaia di morti in Italia e nel mondo, radicandosi nell’economia e nella politica, ma è solo un modo per sdrammatizzare la situazione. Speriamo che un giorno si riesca a sradicare questa piaga che affligge il nostro paese e diventi tutto un lontano ricordo “da film”.

Altrimenti, come pensate di fare gli auguri? Vi piace quest’idea? Che ne pensate? Se avete suggerimenti, scrivete pure qua sotto nella sezione commenti.

(Avvertenza: questo qua è un Articolo sponsorizzato tramite ebuzzing)

Buddy: tutto è lecito in nome dell’audience

Quando su Italia 1 è iniziata la campagna pubblicitaria del nuovo programma Buddy, ho detto: “ok, è solo uno scopiazzamento italiano di Dog Whisperer“.
Poi, continuando a vederla, ho capito che sono storie strappalacrime di casi limite tanto per tenere la gente incollata allo schermo.

Ma con la pubblicità andata in onda oggi, è stato superato il limite!

Nell’anticipazione si narra la storia di un cane abbandonato (quindi che già ha problemi a dare fiducia al nuovo padrone) che viene accudito da due famiglie diverse (tanto per dargli una bella confusione mentale). Alla fine del programma deve “decidere” con quale famiglia andare. La decisione è il classico bivio sinistra<=>destra. A meno che una delle due famiglie non l’abbia preso a bastonate, la decisione sarà completamente casuale.

Capisco che la suspense della scelta aiuti a tirare su gli ascolti, ma è giusto giocare sia coi sentimenti della famiglia e dei bambini che si erano affezionati al cane, sia coi sentimenti del cane stesso, che dopo tanto tempo riesce a fidarsi nuovamente di una persona che poi… SPARISCE?????

Assurdo…